Viaggiare in gruppo o viaggiare da soli? Sebbene, l'uno o l'altro modo venga deciso a priori come scelta o stile dei propri viaggi, a volte conviene riporsi questa domanda, soprattutto per una nuova destinazione, o per un viaggio in un paese molto diverso per lingua e cultura dal nostro. Oiden Tour ha avuto parecchi "viaggiatori indipendenti" che si sono trovati molto bene nei nostri gruppi, anzi spesso si sono rivelati ottimi compagni di viaggio: aiutano gli altri partecipanti e collaborano con la guida. 

 

Per quali motivi questi "indipendenti" hanno scelto e apprezzato i nostri tour di gruppo?

 - Ero arrivato a buon punto con l'ideazione del mio personale programma di viaggio, ma poi mi sono reso conto che l'organizzazione sarebbe stata complessa e la non conoscenza della lingua mi avrebbe creato grandi difficoltà nonostante il mio buon inglese. Nei vostri programmi ho trovato le mie idee di viaggio insieme a nuove proposte (Alberto, Milano).

 

 - Per la prima volta, non devo pensare e organizzare niente! Che comodità!  (Renzo, Bolzano).

 

  - Questa serata vale l'intero costo del viaggio!  (Cristina, Bolzano).

 

 L’organizzazione, la comodità, la conoscenza della lingua locale, certo, ma non dimentichiamo altri motivi a favore dei viaggi di gruppo come il viaggiare in compagnia condividendo le impressioni del viaggio, l'avere una guida a disposizione che ci introduca nella cultura del paese, l'ottimizzazione dei tempi di viaggio, la possibilità di visitare località non raggiunte dalle linee ferroviarie oppure escluse dai flussi turistici, la partecipazione ad eventi impossibili o molto difficili da organizzare da lontano o per uno straniero.